Gallery
Copyright © 2017 BloomaBlossom.com | All Rights Reserved.

Fitness Journey 4…Se no poi ti Rovini!

Fitness Journey 4…Se no poi ti Rovini!
by Blooma Blog, Fitness, Life March 04, 2018

Fitness Journey 4…Se no poi ti Rovini!

Cara fitfam è l’alba e anche oggi, dopo la grande nevicata di due giorni fa, sta diluviando: quale momento migliore per scrivere un altro articolo da condividere con voi?
 
Intanto vorrei ringraziarvi per il supporto che mi mostrate quotidianamente sui social. Amo condividere con voi tutti i miei pensieri ed aggiornamenti e spero, vista la mia eterna “lotta” al migliorarmi e all’essere più professionale possibile, di fare sempre meglio, attraverso post, storie, blog ecc. 
Spesso il voler fare tutto al top mi porta a periodi di stallo dove non riesco a produrre niente, ma come detto nel primo blog, io non voglio essere uno di quei “modelli” che si, si seguono, ma che generano frustrazione perché “non sarò mai così” oppure “non potrò mai avere una vita come lei” ecc . Mi reputo una persona molto vera, nella real life e nei social, e questo voglio che traspaia sempre: non posso permettermi viaggi a Bali o Bora Bora ogni due mesi, o trattamenti ogni settimana ecc, ma spero nel mio piccolo, di trasmettervi proprio la motivazione e il pensiero che con la volontà di fare si può raggiungere qualsiasi obiettivo. 
 
Ma torniamo al blog. 
Giorni fa nelle instastories ho trattato un argomento sulla base di quello che mi era capitato la mattina stessa, ma che contraddistingue un po’ la mia vita fatta, forse, di scelte non convenzionali rispetto al collettivo immaginario, specie di una città piccola come Lucca.
 
L’episodio fu un ragazzo che avanzò il consiglio di non esagerare con la palestra, altrimenti mi sarei rovinata.
Devo prima puntualizzare e poi argomentare: il ragazzo si riferiva non solo all’aspetto estetico, ma anche comportamentale a fronte di esperienze avute con amiche.
Per quanto riguarda l’aspetto estetico ho sentito utilizzare spesso, a me pure per i tatuaggi ad esempio, l’affermazione “non farlo che ti rovini”. Chiaramente ogni consiglio costruttivo (e il ti rovini non è proprio ciò che intendo per costruttivo, ma vabbè) è ben accetto, ma per quanto riguarda l’estetica nessuno può davvero dirci cosa è meglio per noi perché non si tratta solo di un valore oggettivo, ma e soprattutto di come noi vogliamo vederci, di cosa per noi è bello o meno. Della serie, un parrucchiere oggettivamente potrà darmi consigli sulla base della sua conoscenza ed esperienza, su quale taglio e colore esaltino di più i miei lineamenti e attenuino i difetti, ma non è detto che io riesca ad accettarmi con quel look seppur studiato appositamente su di me. 
 
Credo che ogni scelta vada fatta con cognizione, ma se io ho la sicurezza di voler fare quel cambiamento, non esiste alcun “ti rovini” , ma “adesso sto meglio con me stessa“. 
Il problema infatti sta negli occhi di chi ci giudica, perché chiaramente i suoi canoni estetici sono suoi personali e magari con certe scelte andate contro di questi. Ma secondo me per stare bene con gli altri, in primis dobbiamo stare bene con noi stessi per cui, nel mio caso, ben vengano tatuaggi e palestra perseguendo gli obiettivi che mi sono data.
 
Per quanto riguarda l’aspetto comportamentale non posso dargli torto in pieno.
Avete presente quei palestrati che in ogni storia mostrano i bicipiti anche quando che ne so, stanno in pizzeria? Io ad esempio scherzando, ho detto a mio fratello che se osa mostrare il bicipite quando mi accompagnerà all’altare lo prenderò a calci XD. Insomma la vita è fatta di tanti momenti e seppur la nostra passione riempia la maggiore di questi avere anche altri interessi o argomenti di conversazione non è affatto male. 
Senza entrare nel dettaglio, poi c’è chi ha davvero cambiato umore, atteggiamenti ecc in estremo negativo a seguito dell’utilizzo di sostanze anabolizzanti, come rabbia e aggressività.
Ora detto ciò io credo che ognuno abbia il diritto di fare ciò che vuole per stare meglio con se stesso e non per compiacere i gusti altrui, diventando la versione migliore di se stesso senza perdersi o trasformarsi.
 
Il bodybuilding è uno sport, al contrario di ciò che si pensa, che coinvolge più la testa che il corpo. Per ottenere risultati serve caparbietà, costanza e forza di volontà e per questo motivo, se fatto in maniera sana, può apportare solo benefici al nostro corpo e mente.
Per raggiungere obiettivi serve non solo allenarsi quindi, qualche volta a settimana, ma c’è da stare sul pezzo proprio mentalmente.
In più ragazze, per quanto come nel mio caso ad esempio, la genetica vi aiuti nel mettere su muscolo in poco tempo, non diventerete muscolosissime in due mesi, ma neppure in un anno. Il vostro corpo cambierà, metterà su massa muscolare, ma non diventerete Hulk per intenderci per cui non abbiate paura della sala pesi e di allenarvi con costanza.
Non vi rovinerete, ma andrete a rinforzare il vostro apparato muscolare dando maggior sostegno a quello scheletrico, vi tonificherete, eliminando quelle criticità che caratterizzano noi donne, prenderete forza e sicurezza.
Non vi rovinerete mangiando sano e praticando bodybuilding in maniera corretta e tutto l’anno, anzi è molto più facile che questo accada a chi frequenta le palestre per 3 mesi prima dell’estate, sfondandosi di cardio e facendo diete ipocaloriche o diete folli come quelle spesso suggerite sulle riviste di “beauty e moda” . Queste diete vi faranno ottenere risultati per un periodo iniziale dopodiché il metabolismo si assesterà su quel tipo di alimentazione e per perdere ulteriore peso dovrete diminuire ancora di più le calorie, già in deficit rispetto a quelle consumate durante l’arco della giornata e alla combo con attività aerobica.
 
Sicuramente queste ragazze vedranno il peso sulla bilancia abbassarsi, ma siamo sicure che è stato il grasso ad essere stato bruciato? Purtroppo no: la diminuzione non riguarderà il grasso corporeo, infatti sarà stata diminuita la massa muscolare e vi ritroverete “magre” e senza tonicità e spesso accade che al posto di diminuire la massa grassa aumenti.
Insomma ragazze non siate schiave della frase “ti rovini” per nessuna cosa e soprattutto per quanto riguarda il fitness. 
Alzare dei pesi non vi rovinerà, anzi se abbinerete l’attività anaerobica a quella aerobica potrete vedere risultati non solo sulla bilancia (eliminatela! smettete di pesarvi !!), ma osservandovi e ascoltandovi. Avrete energie e il vostro corpo sarà lo specchio del vostro benessere interiore. Le diete drastiche a lungo termine vi renderanno irritabili e infelici, mentre il cibo deve essere vissuto con gusto e piacere. Non ascoltate chi vi vuole vendere prodotti e capsule per perdere peso.
Il modo per essere in forma e in salute esiste e allora perché affidarsi a cose estreme o nocive per il nostro organismo? 
Bevete tanto, sudate, fatevi il mazzo coi pesi 2/3 volte la settimana e continuate la vostra attività di cardio che siano 20′ a fine allenamento o inserendolo in altri 2 giorni. Quando potete spostatevi a piedi, preferite le scale agli ascensori. Cucinatevi o comunque prediligete alimenti non confezionati. Preferite le verdure crude, specie i finocchi che essendo ricchi di potassio (antagonista del sodio) è un ottimo alleato contro ritenzione e cellulite oltre che ottimo aiuto nella digestione e per sgonfiare l’addome (consiglio tisana al finocchio prima di dormire)
Non abusate di caffè e limitate/eliminate il consumo di alcolici e bibite zuccherate. Esistono degli  insaporitori di bevande che contengono lo 0% di grassi, zuccheri e carbs e potete trovarli tranquillamente su internet o nei negozi specifici di integratori per il fitness. Riposatevi e vivete il più rilassati possibile. Divertitevi perché questo percorso, quello in sala pesi, deve essere vissuto non solo con consapevolezza e forza di volontà, ma anche con spensieratezza altrimenti finirete per crollare ogni volta. 
 
Per cui buon inizio o proseguimento di allenamento 
Se vi va lasciate un commento e se già non lo fate seguitemi anche sulla pagina Instagram @blooma_blossom
 
Al prossimo articolo
Irene

leave a comment

X