Ebbene si, ci siamo: Dicembre è arrivato e lo spirito Natalizio inizia a farsi sentire nell’aria.

Durante questo periodo ricevo tante domande sul come poter mantenere i risultati raggiunti senza mandare tutto all’aria e senza dover usare strategie drastiche e svilenti.

Diciamo che, salvo situazioni specifiche, non sono una persona nè tantomeno una fitness coach che promuove quelle diete in cui ci si priva di qualsiasi cosa e si mangia quantitativi da uccellino, come si dice qua da me.

Proprio per questo tendo, come primo approccio alle ragazze iscritte al Boot-y Blossom Camp                    ( https://www.bloomablossomfitness.com/boot-y-blossom-camp-invito  ) ad insegnare tutte le strategie alimentari seguendo una dieta flessibile basata sul concetto del 80/20, ovvero il privilegiare per un 80% cibi con una qualità e valori nutrizionali ottimi e per un 20% quegli alimenti, magari non così fit, ma. he appagano l’aspetto emotivo.

Certo è ovvio, più si scelgono fonti alimentari buone meno tempo impiegheremo nel vedere risultati, ma non è il concederti quella cosa che ti piace che manderà all’aria tutto, se questa rientra nei tuoi macro e kcal giornaliere e settimanali. 

Oggi perciò ti darò 3 soluzioni per goderti le feste senza intaccare i tuoi progressi e risultati.

Sei pronta?

SOLUZIONE NUMERO #1 – LIVELLO DIFFICOLTA’ : FACILE

Nella settimana prima o le due settimane prima del Natale scegli solo fonti alimentari ottime prediligendo la verdura, i cereali integrali, carni bianche e uova se sei onnivora e fonti proteiche come tempeh, tofu, hemp-fu se sei vegetariana o vegan.

Evita tutti gli alimenti raffinati e ricchi di zuccheri aggiunti, bibite zuccherine e alimenti confezionati. Scegliendo esclusivamente alimenti di ottima qualità in quantità normali, senza esagerare, potrai rilassarti i giorni di festa senza fare rinunce

SOLUZIONE NUMERO #2 – LIVELLO DIFFICOLTA’ : INTERMEDIO

Questa soluzione è simile alla precedente, ma un po’ più tosta da seguire; infatti nelle due settimane precedenti le feste puoi basare la tua alimentazione principalmente su fonti proteiche e verdure, limitando al massimo il consumo di carboidrati e grassi.

ESEMPIO GG DI DIETA SE SEI ONNIVORA:

  • COLAZIONE : frittata di albume con 70gr pane integrale/segale una manciata di noci o frutta secca a scelta
  • PRANZO: petto di pollo con verdure e un cucchiaio di olio
  • MERENDA uno shake proteico con frutta secca o yogurt greco con frutta secca
  • CENA: pesce con verdure e un cucchiaio di olio (se è salmone riduci un pochino l’olio o la frutta secca del pomeriggio)

ESEMPIO GG DI DIETA SE SEI VEGAN:

  • COLAZIONE: 1 yogurt di soia con 40gr pane integrale o segale o 40gr avena+ una manciata di noci + 30gr proteine in polvere veg
  • PRANZO: 1 panetto di tempeh con verdure  e 1 cucchiaio di olio
  • MERENDA shake proteico veg con frutta secca
  • CENA: tofu con verdure e 1 cucchiai di olio.

SOLUZIONE NUMERO #3 – LIVELLO DIFFICOLTA’ : ESPERTA

In realtà questa soluzione è complessa solo se non sei abituata a conteggiare i macros e a pesare le cose, ma di complesso in realtà ha solo la parte dei calcoli. Infatti per adottare questa soluzione ti serve sapere il tuo tdee o comunque quante calorie devi assumere in un giorno e alla settimana.

Mettiamo infatti che tu debba assumere 1800 kcal al giorno e quindi 12600 alla settimana.

Stimiamo un numero di calorie che andremo a consumare nei giorni di festa, per esempio 2600 kcal.

A questo punto dovrai togliere queste dalla tua quota settimanale (10000kcal) e dividere per i giorni restanti (10000/6= poco più di 1600 kcal/die) .

Questa cifra 1600, indica quante calorie dovrai assumere negli altri giorni della settimana del Natale escluso il 25. Come vedi alla fine non è complesso nemmeno questo metodo!!

 

Queste soluzioni sono tutte e 3 ottime per non mandare all’aria i tuoi progressi, ma lascia che ti faccia delle raccomandazioni.

La prima è quella di non esagerare e non abbuffarti, questo a prescindere se stai seguendo o meno un protocollo alimentare o un percorso fitness. Mangia in modo moderato un po’ di tutto ciò che ti piace, senza finire per star male.

La seconda è quella di non abbandonare le tue routine: se ad esempio hai l’abitudine di camminare ogni giorno, approfittane per proporla alla tua famiglia post pranzo, ne beneficerete tutti quanti. Se invece ti alleni, non saltare i tuoi allenamenti, ma organizza la settimana del natale al meglio. 

La terza, il più importante: goditi quel giorno senza sentirti in trappola o schiava del tuo programma, senza avere i sensi di colpa per quella giornata di sgarro.

Goditela e ricorda che se stai seguendo una dieta rigida da mesi, il pranzo di Natale sarà un ottimo stimolo per il tuo metabolismo, quindi non farai affatto nessun danno.

La cosa importante è riprendere poi con le corrette abitudini e non abbandonare il percorso.

Il tuo percorso fitness deve farti star bene e non rinunciare ai momenti belli come il Natale.